Pubblicata il 12/05/2014

Sono devoto a San Franchising! 

Il mio personale incontro con questa materia è stato, come spesso accade, casuale. Intorno al 2000, 2001 entrai in contatto con la Federazione Italiana Franchising, della Confesercenti, ed iniziai a conoscere il settore.

Presi il mio bagaglio culturale di giovane avvocato ed iniziai a frequentare l’ambiente, a leggere e scrivere contratti.
Ho avuto anche l’opportunità di partecipare ai lavori preparatori per la Legge sul franchising che venne promulgata il 24 maggio del 2004.

Potrei raccontarvi della mia conversione – da semplice avvocato a devoto di San Franchising!

Fine giornata ed un contratto di franchising da scrivere.

Scrivevo il mio bel contratto, con la testa e con le parole da avvocato, ma mi rendevo conto che quello che scrivevo rischiava di essere pura astrazione; rimanevo in superficie e non trovavo la concretezza.

Perché le parole senza i numeri non costruiscono un buon contratto.
Perché mi rendevo conto che termini come fee d’ingresso e royalties non posso essere mere cifre senza un significato.
Che prima ancora di iniziare a lavorare sullo script, sulla struttura normativa dell’accordo, era necessario strutturare qualcosa preliminare: un business plan ed uno studio di fattibilità.

Da questa prima riflessione, a cascata, mi resi conto che per poter elaborare strumenti operativi capaci veramente di creare una rete in franchising, le competenze da portare nel lavoro non era più quelle legali o solo quelle legali, ma servivano conoscenze più ampie ed intriganti, almeno perché stuzzicavano la mia curiosità.


Marketing, elementi economici e finanziari, la comunicazione, la logistica, il riassortimento

Tutti gli elementi che vivificano una proposta commerciale – e la differenziano rispetto alla concorrenza - incarnando quel VANTAGGIO COMPETITIVO che è l’appeal del Franchising e che devono essere ben gestiti attraverso gli strumenti operativi del franchising:

il Contratto

i segni distintivi

il Manuale Operativo.

Ed ogni nuovo contratto è una scoperta di un settore peculiare, dalla ristorazione ai servizi per le imprese, dalle profumerie alle sartorie espresse, la Grande distribuzione o i prodotti tipici.

Accendo quindi un "cero a San Franchising", ringraziandolo per tutte le cose che mi ha dato modo di apprendere.