Pubblicata il 12/05/2014

passeggiando per una bella cittadina toscana mi sono imbattuto, in una pasticceria, nel cartello che informava che quella era l'unica sede dell'attività; l'orgogliosa affermazione di unicità mi ha suscitato alcune riflessioni sulla attualità e quasi la necessità del franchising.

Quel cartello mi suonava anacronistico come l'annuncio di un'altra era, quasi come l'insegna "Fornitori della Real Casa", il segno - un tempo - di qualità tale da essere ammessi nella cerchia ristretta e selezionata di chi poteva soddisfare finanche i desideri reali!

La selezione che i due cartelli annunciano è, quindi, verso la restrizione della propria clientela: "siete voi (clienti finali) degni di essere serviti da noi e siete voi (sempre i clienti finali...) così motivati da venire specificamente nella nostra unica sede per godere dei nostri prodotti e servizi?"

Se, però, esco dal novecentesco negozio probabilmente la prima cosa che farò sarà tornare immediatamente nella modernità e connettermi con tutte le infinite possibilità che anche solo il mio smartphone mi consente.

Faccio una premessa, a scanso di equivoci: non è la Rete, internet, la sola fonte di business possibile, non vedremo la sconfitta del retail; ma certo tutti noi ci muoviamo molto di più e molto più velocemente e possiamo scegliere cosa, come e dove fare un acquisto.

E allora: se oggi ho un prodotto, un servizio, un'offerta commerciale vincente e competitiva, perchè limitare la ricerca della mia clientela con il "punto vendita Unica Sede"? 

Se avrò gestito adeguatamente la mia comunicazione, il mio marketing e la mia presenza sui Social media, le persone che potrò raggiungere saranno un numero sufficentemente ampio da permettere la diffusione dei miei prodotti in un territorio più ampio, attraverso la creazione di una Rete commerciale.

In questi tempi, in cui comunque tutti "giriamo" costantemente (sia in senso fisico che con le informazioni che ci arrivano), l'accesso al franchising appare ancor più utile, al limite del necessario!

Ogni iniziativa di successo dovrebbe poter essere progettata per crescere sul territorio, per essere trovata dai propri clienti e trovare a sua volta ulteriori contatti ed acquirenti.

L'alternativa è quella di chiudersi altezzosamente nel proprio ristretto mondo, ed aspettare un Principe Azzurro.

Con adeguata capacità di spesa...!